Ricette dal Kenya: Samosas

 

I Samosas sono un piatto tipicamente africano e specificatamente di origine somala. Si tratta di piccoli triangoli di frittelle ripiene di carne o di verdura insaporite da spezie tipiche della cucina kenyota.

I Samosas vengono normalmente utilizzati come spuntino o aperitivo e sono molto apprezzati dai turisti poiché l’aroma delle spezie utilizzate è particolarmente sfizioso per il palato di chi ama cibi elaborati.

 

samosas-kenya.jpg

La tipica ricetta per la preparazione dei Samosas prevede i seguenti ingredienti:

  • 1 kg di agnello magro
  • 5 cm di radice di zenzero
  • 6 spicchi d'aglio
  • 3 grosse cipolle
  • 1 cucchiaio di mussala
  • 1 cucchiaio di polvere di curry
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • sale quanto basta
  • 1 kg di impasto all'uovo scongelato
  • farina
  • olio.

Per prima cosa è importante porre in una casseruola abbastanza profonda la carne insieme alla cipolla ben sminuzzata, il mussala, il curry e la curcuma. Bisogna sminuzzare la carne (scartandone il grasso in eccesso) in modo che si amalgami al resto degli ingredienti, tagliuzzare lo zenzero e l’aglio per creare un composto ben distribuito ed accorparlo agli altri ingredienti nella casseruola. Il contenuto dovrà essere rigirato e dovrà cucinare per circa 30 minuti a fuoco medio.

Dopo aver preparato una piccola quantità d’impasto fatto con farina ed acqua che servirà per chiudere i triangoli, tagliare la pasta all’uovo in strisce tra 8 e 16 cm per andare a creare delle tasche che andranno successivamente riempite con il condimento, una volta che si sarà raffreddato. Per terminare occorrerà chiudere il lato aperto delle tasche, prestando attenzione a non esagerare con la quantità, affinché non si aprano durante la cottura finale.

Scaldare in una pentola da frittura in abbondante olio e friggere i Samosas finché l’involucro esterno non sarà perfettamente dorato. Il piatto va servito molto caldo.

Questo piatto implica un tempo di preparazione abbastanza lungo e richiede ingredienti molto particolari per cui viene spesso consigliato di prepararne quantitativi maggiori del necessario e congelare i fagottini che potranno in seguito essere semplicemente scaldati.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. - maggiori dettagli.

Navigando in questo sito accetti l'uso di cookie.