Ricetta dal Kenya: Sambusa (o Sambusi)

La cucina keniota è molto vasta e ricca di scelte. Uno dei piatti tipici (anche se l’origine dello stesso è somala) sono certamente i Sambusa. I Sambusa sono dei fagottini di forma triangolare ripieni di carne macinata speziata e da vari tipi di verdura che possono variare secondo la zona in cui vengono preparati.

sambusa-kenya.jpg

Questo piatto tipico è molto gustoso poiché tra gli ingredienti principali ci sono il cumino ed il pepe che donano al composto un sapore molto intenso.

Per cucinare questa specialità è prima di tutto importante saper preparare una pasta sfoglia molto sottile ma di una densità che consenta al ripieno di non fuoriuscire.

La ricetta più conosciuta è quella con un soffritto a base di peperoni e di cipolla che dopo essere stati finemente tritati, vengono lavorati con la carne macinata e speziata fino ad ottenere un composto molto corposo, ma simile ad un normale ragù bianco. Al preparato vengono infine aggiunte delle patate tagliate a cubetti che però è importante non cucinare totalmente in modo che possano terminare la loro cottura insieme alla pasta sfoglia.
La pasta sfoglia deve essere ritagliata fino ad ottenere delle tasche che verranno riempite quando il ripieno sarà totalmente raffreddato, evitando così che si creino dei buchi nella pasta. Terminato questo passaggio è importante richiudere fortemente l’ultimo lato del triangolo e come in tutte le ricette in cui si prevede la frittura, è importante che l’olio sia molto caldo.

La cottura dei Sambusa deve durare pochi minuti e per avere la certezza che il piatto sia pronto basterà verificare che il colore della pasta sia leggermente dorato.

Il piatto va servito appena terminata la cottura in modo da esaltare il sapore della carne speziata.

La ricetta per ottenere dei buonissimi Sambusa per 4 persone è questa:

  • 350 grammi di farina (per la pasta sfoglia)
  • 350 grammi di carne macinata mista (vitellone, montone o agnellino)
  • un peperone
  • una cipolla
  • due patate
  • peperoncino, sale, cumino, pepe e coriandolo.

Il tempo di preparazione è di circa 60 minuti.

Riassumiamo la preparazione:

Pasta: impastare la farina con l'acqua ed il sale; lavorare l'impasto fino ad ottenere un composto molto elastico. Lasciarlo riposare per circa 10 minuti, dopodichè stenderlo con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile del diametro di un piatto da pietanza e tagliare il cerchio in 4 parti triangolari; prendere 2 angoli del triangolo ed incollarli per formare una sacca che riempirete con quanto seguirà.

Ripieno: tagliate il peperone e la cipolla finemente, aggiungere il macinato e lasciare cuocere su un fondo d'olio. Aggiungere come ultimo ingrediente le patate a cubettini, avendo cura di non cuocerle completamente in modo che terminino la loro cottura friggendo.

Cottura: riempite le tasche ottenute precedentemente con il ripieno (dopo averlo lasciato raffreddare). Incollate l'ultimo angolo del triangolo di pasta e friggerli fino a quando non avranno un colore dorato.

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. - maggiori dettagli.

Navigando in questo sito accetti l'uso di cookie.