Consigli sulla sicurezza in Kenya

Oggi il Kenya viene descritto come un paese tranquillo ed abitato da una popolazione mite ma, fino agli inizi degli anni 90, non era proprio la stessa cosa poiché molto spesso venivano registrate rivolte delle tribù che manifestavano malcontento nei confronti dell’amministrazione locale.

Certamente come in tutti i paesi le metropoli molto popolate sono maggiormente a rischio, per cui l’unico consiglio utile è quello di prestare cautela soprattutto nelle ore notturne. Bisogna però dire che la presenza di molto turismo ha certamente scosso le amministrazioni locali, che si sono adoperate per la tutela di milioni di persone che annualmente si recano presso questo paese. Il Ministro degli Affari Esteri ha inoltre rese note le zone a rischio mappandole come “a rischio”, di “cautela” e “sicure”.

Bisogna dire che l’unica zona non consigliabile per chi decida di trascorrere una vacanza tranquilla è quella al confine con l’Etiopia, nella regione del lago Turkana, zona in cui sono presenti numerosissime baraccopoli e poca illuminazione notturna.

Come zone di cautela vengono ovviamente considerati tutti i parchi, per i quali è sconsigliatissimo il turismo fai da te. Il safari organizzato e la scelta di guide specializzate, sono certamente l’unica soluzione per poter vedere i miracoli della natura ma in tutta sicurezza. Non è consentito scendere dai veicoli se non strettamente necessario, ed anche i campi tendati sono muniti di servizi igienici interni per evitare spiacevoli inconvenienti.

In ogni caso è vivamente sconsigliato viaggiare con oggetti di valore in quanto, soprattutto sulle coste non è sempre certa la presenta di cassette di sicurezza degli alberghi; se invece si opta per un soggiorno presso le infinite abitazioni è importante documentarsi sull’effettiva presenza dei servizi di sorveglianza, anche nelle ore notturne.

Esiste un Centro Comunicazioni Sicurezza gestito dalla "Kenya Tourism Federation" che può fornire informazioni aggiornate in merito a viaggi e turismo, condizioni stradali e assistenza in caso d'emergenza.
Il servizio può essere contattato al seguente indirizzo:

 

Kenya Tourism Federation (KTF),
Safety & Communication Centre, Kenya Wildlife Service Headquarters Langata Road,
P.O. Box 15013- 00509 Langata Nairobi
Tel: +254 20 505614 / +254 20 604730 Fax: +254 20 604730
Cellulare: +254 733 617499 / +254 72 745645
Linea d’emergenza: +254 20 604767; E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Frequenze HF dedicate alle emergenze:10650kHz (USB), 5853kHz (LSB)

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. - maggiori dettagli.

Navigando in questo sito accetti l'uso di cookie.