La città di Nairobi

Nairobi è la capitale del Kenya ed è popolata da circa 4 milioni di abitanti. Oltre ad essere la città più grande del Kenya, è anche la più importante dal punto di vista politico, economico e culturale, poiché la borsa di Nairobi è la quarta borsa africana in termini di volume di scambi.

 

nairobi.jpg


Forse non tutti lo sanno ma proprio a Nairobi hanno sede alcune importantissime multinazionali, tra cui Google e la Coca Cola, senza contare il fatto che proprio nelle vicinanze, risiedono anche stabilimenti della Goodyear e della Toyota.

La città è multi etica e conseguentemente è facilissimo trovare nella stessa differentissimi luoghi di culto come chiese, moschee e templi.
La lingua maggiormente utilizzata è l’inglese che certamente rende più semplici le comunicazioni con gli innumerevoli turisti che ogni anno decidono di visitare questa importantissima città. Proprio per questa motivazione moltissime strutture alberghiere e catene internazionali hanno infatti deciso di posizionare loro strutture in questo paese.

Per chi decidesse di fare tappa a Nairobi, una delle mete obbligate è senza dubbio il Parco Nazionale poiché, proprio accanto ad un centro cittadino, è possibile vedere numerosissimi animali della Savana ed i famosi rinoceronti neri.

Per i viaggiatori in cerca di qualche novità, altra tappa fondamentale è il National Museum of Nairobi dove è possibile ammirare i resti di un giovane homo erectus. Altre attrazioni sono certamente il "Palazzo del Ghiaccio" e le gallerie d'arte "Rahimtulla Museum of Modern Art" e "Mzizi Arts Centre".

La città è ben servita dai trasparirti pubblici ma la variante più tipica è l’utilizzo dei “Matatu”. I Matatu sono piccoli bus privati che solo da qualche anno si è deciso di regolarizzare poiché prima non prevedevano cinture di sicurezza ed i loro autisti erano famosissimi per la loro “guida spericolata”.

E’ comunque importante sapere che a Nairobi c’è una fortissima presenza di agenti dell’ordine poiché, fino a qualche tempo fa, il tasso di criminalità era davvero elevato. Per garantire la sicurezza pubblica e proprio in virtù di una forte presenza di turisti, la città ha infatti deciso di investire moltissimo su questo fronte.

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. - maggiori dettagli.

Navigando in questo sito accetti l'uso di cookie.